Investimento di 465 mila euro

Saranno messe in sicurezza le sponde dei fiumi Meduna, Livenza e Meschio

Interessati i Comuni di Spilimbergo, San Giorgio della Richinvelda, Zoppola, Fiume Veneto, Azzano Decimo, Pasiano di Pordenone, Brugnera, Caneva e Sacile

PORDENONE - Risorse pari a 465 mila euro permetteranno di dare corso a interventi di manutenzione ordinaria sulle sponde dei fiumi Meduna, Livenza e Meschio, nel Pordenonese. La prenotazione di spesa è stata approvata dalla giunta regionale, su proposta dell'assessore all'Ambiente Sara Vito.

Gli importi, a valere sul bilancio regionale del 2016 e degli anni 2016-2018, consentono di intervenire sulla sponda sinistra del fiume Meduna nei comuni di Spilimbergo, San Giorgio della Richinvelda, Zoppola, Fiume Veneto, Azzano Decimo e Pasiano di Pordenone per una spesa di 315 mila euro (di cui 5 mila per incentivi) e sulla sponda destra dei fiumi Livenza e Meschio nei comuni di Brugnera, Caneva e Sacile per una spesa di 150 mila euro. 

«Gli interventi che troveranno realizzazione nel territorio pordenonese - ha rilevato l'assessore Vito – confermano l'attenzione costante al tema del rischio idrogeologico e il lavoro capillare di attuazione della legge 11 del 2015», che contiene le disposizioni regionali relative alla disciplina organica in materia di difesa del suolo e di utilizzazione delle acque.