emergenza profughi

Sgombero del Bronx grazie all'impegno del Comune di Pordenone

Ciriani e Loperfido: «Sgombero Bronx anche grazie al nostro pressing e impegno»

Sgombero del Bronx grazie all'impegno del Comune di Pordenone (© Comune di Pordenone)

Sgombero del Bronx grazie all'impegno del Comune di Pordenone (© Comune di Pordenone)

PORDENONE - «Ringraziamo forze dell’ordine, prefetto, questore, comandante della polizia municipale che anno ripristinato la legalità e con i quali l’Amministrazione comunale si muove in stretto coordinamento e collaborazione. L’operazione di stamattina è anche frutto del continuo e fitto lavoro istituzionale del Comune su tutti i tavoli e della sua costante pressione politica per tenere sotto controllo l’emergenza profughi». Così il sindaco Alessandro Ciriani e l’assessore alla sicurezza Emanuele Loperfido sullo sgombero dei profughi dal Bronx, operazione alla quale il Comune ha partecipato con otto uomini della polizia municipale e mettendo a disposizione le risorse per il trasferimento dei richiedenti asilo e la pulizia dell’area che ora è stata interdetta e posta sotto sequestro.

Stop agli appelli
«Ora ci aspettiamo che non si facciano più appelli irresponsabili ai profughi a venire in città - aggiungono riferendosi a Rete solidale - non si favoriscano e alimentino altri campi e bivacchi, ma si lasci fare il proprio lavoro alle istituzioni nella delicata e difficile gestione dei richiedenti asilo. Noi, lo ribadiamo, con i limitati strumenti e competenze di un Comune su una questione europea e globale come quella dei migranti, continuiamo a fare coscienziosamente la nostra parte. La polizia municipale, ben guidata dal comandate Stefano Rossi – rimarcano - proseguirà nel controllo del territorio in collaborazione con le forze dell’ordine e continuerà anche a monitorare i parchi cittadini il mattino, pomeriggio e sera».

Operazione al Bronx
In particolare in questi giorni la municipale ha tenuto alta l’attenzione supportando gli agenti che stavano preparando l’operazione al Bronx, a conferma della stretta collaborazione tra i corpi comunale e statale di polizia. L’emergenza profughi assorbe però molte delle forze della polizia locale «per cui - fa sapere Ciriani - chiederò a Bolzonello di trovare una soluzione per aggregare una parte del personale della forestale regionale (ex polizia provinciale) alla polizia municipale del territorio». Un punto su cui, evidentemente, il sindaco intende insistere.

Sgombero del Bronx grazie all'impegno del Comune di Pordenone

Sgombero del Bronx grazie all'impegno del Comune di Pordenone (© Comune di Pordenone)

Sgombero del Bronx grazie all'impegno del Comune di Pordenone

Sgombero del Bronx grazie all'impegno del Comune di Pordenone (© Comune di Pordenone)

Sgombero del Bronx grazie all'impegno del Comune di Pordenone

Sgombero del Bronx grazie all'impegno del Comune di Pordenone (© Comune di Pordenone)